SCIOLTO PER INFILTRAZIONI
MAFIOSE IL COMUNE DI...
di isolapulita





Una Donna il suo gioiello più prezioso non lo indossa, lo mette al mondo. Gramellini




Con il termine mafia si intende un sistema di potere esercitato attraverso l’uso della violenza e dell’intimidazione per il controllo del territorio, di commerci illegali e di attività economiche e imprenditoriali; è un potere che si presenta come alternativo a quello legittimo fondato sulle leggi e rappresentato dallo Stato.


Un sistema di contro-potere dunque (a volte chiamato anti-Stato proprio per questa sua caratteristica), con una gestione gerarchica e verticistica, basata su regole interne a loro volta fondate sull’uso della violenza e dell’intimidazione.


È questa la vostra politica? Se avete un minimo di cervello usate gli attributi per un confronto Sui programmi. Ma vedo che alla fine usate i soliti mezzucci utilizzando i soliti servi sciocchi meschini e accattoni per cercare di fermare le persone.
Bene sappiate che io vado avanti lo stesso a testa alta e con schiena dritta e che voi siete sot
tocontrollo.





"Bisogna sempre avere il coraggio delle proprie idee e non temere le conseguenze perché l’uomo è libero solo quando può esprimere il proprio pensiero senza piegarsi ai condizionamenti " (Charlie Chaplin).





 

sabato 28 novembre 2009

Licenza Edilizia in sanatoria n 27 Fardella Maria

COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE


(PROVINCIA DI PALERMO)


CONCESSIONE EDILIZIA IN SANATORIA


N°27 DEL 27 Novembre 2009


Legge 47/85 e Legge 724/94


Pratica n°35/95


IL RESPONSABILE DEL III SETTORE


VISTA la domanda presentata in data 24/02/95 protocollo n°2256 a nome di Fardella Maria nata a Cefalù il 23/01/30 e residente a Isola delle Femmine in via Cutino n°75 (proprietaria del piano terra) codice fiscale FDRMRA30A63C241N;


VISTA la domanda presentata in data 24/02/1995 protocollo n°2257 a nome di Fardella Rosalia nata a Isola delle Femmine il 08/11/20 e ivi residente in via Cutino n°75 (proprietaria del 2° piano) codice fiscale FRD RSL 20S48 E350E;


VISTA la domanda presentata il 24/02/1995 protocollo n°2558 a nome di Fardella R. Caterina nata a Isola delle Femmine 24/12/23 e residente a Partitico in via Motisi n°2 (proprietaria del 1°piano ) codice fiscale FRD RCT 23T64 E350C;


CONSIDERATO che le superiori domande sono dirette a ottenere ai sensi della Legge 724/94 la CONCESSIONE EDILIZIA IN SANATORIA per avere eseguito dei lavori di cui alla tipologia d’abuso n°3 della tabella delle prescrizioni allegata alla Legge 47/85 così come riproposta dalla Legge 724/94 in difformità alle Concessioni Edilizie n°45 del 03/02/87 e n°6 del 19/07/88 in un fabbricato a tre elevazioni fuori terra sito a Isola delle Femmine in via Cutino n°75 censito in catasto al foglio di mappa n°5, particelle n°106 e n°124;


VISTA la documentazione prodotta dall’interessato nonché gli elaborati tecnici a firma dell’Architetto Alberto Catalano;


Trascritta allaConservatoria ai RR.II.. di PALERMO Il ______________ainn.__________ / __________



ACCERTATO che le istanti hanno il titolo per richiedere la sanatoria ai sensi dell’articolo n°31 delle Legge 47/85 così come modificato dalla Legge 724/94 nella qualità di PROPRIETARIE giusto atto di compravendita stipulato il 05/10/1969 dal Dr. Salvatore Orlando Notaio in Cinisi registrato a Carini il 17/10/69 al n°1421 e trascritto a Palermo il 18/10/69 ai numeri 76596/28892;


DARE ATTO che le istanti, distintamente, hanno versato all’erario l’importo totale delle oblazioni dovute così come determinata dalla Legge 724/94;


VISTO la nota del 05/11/09 n°1391/int. con la quale il Responsabile del 3° Servizio attesta la congruità dell’oblazione, degli oneri concessori e dei diritti di segreteria;


VISTA la prova esibita dalle interessate relativa alla presentazione all’Ufficio Tecnico Erariale di Palermo della documentazione necessaria ai fini dell’accatastamento giuste ricevute n°B00080/98 del 29/07/98 e n°D02482/98 del 30/07/98, secondo le quali il fabbricato risulta censito in catasto al foglio di mappa n°5, particelle graffate n°124 e n°928;


VISTE le vigenti disposizioni che disciplinano il pagamento del contributo per gli oneri di urbanizzazione e costo di costruzione e la loro esenzione e riduzione;


DARE ATTO che ai fini del rilascio della presente Concessione sono stati versati gli oneri concessori, così come attestato dall’istruttore della pratica;


VISTI gli strumenti urbanistici vigenti, nonché le norme che regolano l’attuazione e le istruzioni in materia;


VISTO che l’immobile ricade in zona “B1” del Piano Regolatore Generale;


VISTA la favorevole istruttoria dalla quale risulta altresì la inesistenza di vincoli che impediscono la sanabilità dell’opera;


VISTO il parere favorevole del responsabile dell’igiene pubblica n°354/IP del 29/10/09 assunto al protocollo di questo Comune il 30/10/09 n°13282/16922;


VISTO l’articolo n°35, penultimo comma, della Legge del 28/02/85 n°47;


VISTO l’articolo n°26, penultimo comma, della L.R. del 10/08/85 n°37 VISTO che per quanto attiene le dimensioni e lo stato delle opere è stata redatta dal Geometra Crisci Francesco perizia giurata ai sensi della lettera “b” dell’articolo n°35 della Legge 47/85 e successiva Legge 724/94;


VISTO che per quanto attiene il rispetto delle norme in materia di sicurezza statica e relative normative tecniche, è stato presentato certificato di Idoneità Statica redatto dall’Architetto Emanuele Palazzo iscritto all’Ordine degli Architetti della Provincia di Palermo al n°3019;


VISTA la nota del Genio Civile di Palermo n°36258 del 14/06/2000 con la quale si restituisce, con i visti di deposito, il certificato di idoneità statica e/o sismica giusta circolare dell’Assessorato Regionale TT. e AA. del 25/01/1997 n°1/97;


VISTO il Nulla-Osta rilasciato dalla Soprintendenza ai Beni Culturali eAmbientali di Palermo n°18415 del 16/10/93 BB.NN. n°38704, nulla-ostasubordinato al pagamento dell’indennità di cui all’art. n°15 della Legge 1497/39 acondizioni che “ tutti gli infissi dovranno sostituirsi con le persiane in legno tradizionale edovranno dimettersi le mattonelle poste nei corpi aggettanti (balconi del primo e secondo piano eaggetto di copertura)” ;


VISTO l’articolo n°7 della Legge Regionale 26/86;


VISTA la circolare n°1 del 25 Gennaio 1997;


VISTA le dichiarazioni sostitutive rese il 15/05/98 dalle germane Fardella e riferite all’epoca dell’abuso, abuso avvenuto prima del 15/03/85;


VISTA le dichiarazioni sostitutive rese il 15/05/98 dalle germane Fardella con lequali le stesse attestano di non avere carichi pendenti in relazione ai delitti di cuiagli articoli 416/bis, 648/bis e 6487/ter del Codice di Procedura Penale;


VISTO il testamento olografo di Fardella Rosalia del 18/02/00 pubblicato il 16/03/07 registrato a Palermo il 22/03/07 al n°1121-1 con il quale vengono trasferiti gli immobili di che trattasi alla Signora Di Maggio Gabriella nata a Palermo il 02/11/1954 e residente a Isola delle Femmine in via Cutino n°75 codice fiscale DMG GRL 54S42 G273S ;


VISTA la dichiarazione di successione n°35, volume n°351, protocollo n°2265 del 19/11/07 assunta al protocollo di questo comune il 10/10/08 con il n°12199;


VISTO l’atto di compravendita del 05/08/08 redatto dal Dr. Vincenzo CottoneNotaio in Palermo registrato il 08/08/08 al n°9186/1T e trascritto il 12/08/08 ainumeri 50049/33370


R I L A S C I A


A Di Maggio Gabriella nata a Palermo il 02/11/1954 e residente a Isola delle Femmine in via Cutino n°75 codice fiscale DMG GRL 54S42 G273S la CONCESSIONE EDILIZIA IN SANATORIA per l’esecuzione dei lavori di cui alla tipologia n°3 della tabella delle prescrizioni allegata alla Legge 47/85 così come determinata dalla Legge 724/94 e precisamente:


· riduzione della chiostrina del piano terra in difformità alla Concessione Edilizia 03/02/87 n°45, mentre in difformità alla Concessione Edilizia del 19/07/88 n°6 è stata realizzata la riduzione della chiostrina del primo piano, del secondo piano, ampliamento del balcone del piano primo, ampliamento del piano secondo, ampliamente terrazzo di copertura e realizzazione del torrino scala censiti in catasto al foglio di mappa n°5, particelle graffate n°124 e n°928, subalterni n°1, n°2 ,n°3 e n°4;


Alla presente si allega una copia degli elaborati grafici prodotti che costituisconoparte integrante e sostanziale della stessa, costituiti da:


1) stralci planimetrici, piante, prospetti e sezione;


2) relazione illustrativa e dati metrici.


PRESCRIZIONI GENERALI


Considerato che ai sensi dell’articolo n°31, comma 2° della Legge del 28/02/1985 n°47 le opere, oggetto di sanatoria, ancorché ultimate, possono risultare non rifinite e completate in ogni loro parte, al fine di rendere l’opera agibile e/o abitabile, ai sensi dell’articolo n°36 della Legge Regionale 71/78, è fatto obbligo di eseguire i lavori di completamento e/o adeguamento degli impianti istallati o da istallare:


· lavori di rifinitura interna ed esterna;


· adeguamento degli impianti alla normativa vigente in materia;


Essi dovranno avere inizio entro un anno ed essere portati a termine entro trentasei mesi, dalla data del rilascio della presente, in modo che le opere siano rese abitabili e/o agibili;


I lavori suddetti dovranno essere eseguiti sotto la direzione di un tecnico abilitato all’esercizio della libera professione il quale provvederà ad inviare la comunicazione di inizio dei lavori e la relativa accettazione.


Il rilascio della Concessione non vincola il Comune nei confronti del richiedente in ordine a quei lavori che il Comune stesso intendesse eseguire per migliorare le condizioni igieniche, di viabilità e dei servizi ecc……, delle strade e piazze del territorio comunale ed in conseguenza dei quali il concessionario non potrà pretendere alcun compenso o indennità salvo quanto possa essere disposto da Leggi e regolamenti.


E’ fatto obbligo di richiedere per iscritto il rilascio del certificato di


Abitabilità/Agibilità non appena la costruzione sarà ultimata in ogni sua parte, comprese le rifiniture esterne.


Nessuna modifica può essere apportata senza autorizzazione del Comune.


La presente concessione edilizia viene rilasciata fatti salvi i diritti dei terzi.


PRESCRIZIONI SPECIALI


E’ fatto obbligo di adempire alle prescrizioni di cui al provvedimento dell’Assessore Regionale al Territorio e Ambiente n°27 del 16/11/92.


E’ FATTO OBBLIGO


· di richiedere apposita autorizzazione edilizia per l’allaccio alla rete fognaria comunale;


AVVERTENZA IMPORTANTE


Prima di iniziare i lavori assicurarsi che questi sono eseguiti nel rispetto delle norme imposte dai Decreti Legislativi 493/97 e 494/97 e di tutte le norme in materia di sicurezza.


Isola delle Femmine lì


Il Responsabile del 3° Servizio


Arch. Giovanni Albert


Il Responsabile del III Settore


Arch. Sandro D’Arpa












*“Spazi Chiusi” dell’arch D’Arpa


*“Spazi Chiusi” dell’arch D’arpa circolare 53969 09/03









ABBBBBUSIVISMO Edilizio Ordinanza 75 Callea moglie del Sindaco Portobello

ABUSIVISMO EDILIZIO Ordinanza 70 RISO ROSARIO


ABusivismo edilizio Pino Ciampolillo


CONDONO EDILIZIO CORTE COSTITUZIONALE SENT 54/09


Cristiano Bevilacqua: L’urbanistica nella sua evoluzione


Denunce di abusivismo edilizio a Isola delle Femmine


CIRCOLARE n° 96151 dell'11-11-09 Tutela Paesaggistica


Circolare BBCCAA 117839 Terrazze 1.12.06


SANATORIA Decreto AA BB CC (sblocca istanze)


Legge 24 novembre 2003, n. 326

Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio

ARTICOLO 9 L.R. 37/85

CIRCOLARE 5/3/04 n 2 L.R.4/03

L.R. 4/03 articolo 20 circolare


L.R. 4/03 articolo 20 sentenza


Licenza Edilizia 21 Spanò Giuseppe


LICENZA EDILIZIA BRUNO ROSARIO GRECH


LICENZA EDILIZIA GIAMBONA


Licenza Edilizia in Sanatoria 20 Prefabbricati Nord


Licenza Edilizia in Sanatoria 22 Bruno Salvatore


Licenza Edilizia in sanatoria 23 Russo Caterina

LICENZA EDILIZIA IN SANATORIA DI LORENZO EMANUELE

LICENZA EDILIZIA IN SANATORIA DI LORENZO PIETRO

LICENZA EDILIZIA IN SANATORIA GAMBINO GIOVANNI

LICENZA EDILIZIA IN SANATORIA GAMBINO GIOVANNI

LICENZA EDILIZIA IN SANATORIA MAZZOLA ANTONINA

LICENZA EDILIZIA IN SANATORIA RIZZO PROVVIDENZA

LICENZA EDILIZIA IN SANATORIA RIZZO ROSALIA

LICENZA EDILIZIA IN SANATORIA VASSALLO ANTONIETTA

LICENZA EDILIZIA IN VARIANTE CARDINALE ORAZIO

LICENZA EDILIZIA LA FATA MARIA ANTONIA

LICENZA EDILIZIA LO BELLO /RALLO

LICENZA EDILIZIA POMIERO

LICENZA EDILIZIA SCALICI GIUSEPPE


Licenza Edilizia n 28 Scalici R.S. Costruzioni s.r.l.

LICENZA EDILIZIA TINNIRELLO

MONITORAGGIO ABUSIVISMO EDILIZIO

ORDINANZA N 57 13 OTTOBRE 2009 VINCOLI URBANISTICI

ORDINANZE U.T.C Lucido,Bruno,Romeo,Crivello,Bologna,Caltanisetta,Rubino

P.R.G. normativa Approvazione Adozione PRG

Ripristino stato dei luoghi FORESTA Caterina


SENTENZA VERANDA ISOLA DELLE FEMMINE




Nessun commento: