SCIOLTO PER INFILTRAZIONI
MAFIOSE IL COMUNE DI...
di isolapulita





Una Donna il suo gioiello più prezioso non lo indossa, lo mette al mondo. Gramellini




Con il termine mafia si intende un sistema di potere esercitato attraverso l’uso della violenza e dell’intimidazione per il controllo del territorio, di commerci illegali e di attività economiche e imprenditoriali; è un potere che si presenta come alternativo a quello legittimo fondato sulle leggi e rappresentato dallo Stato.


Un sistema di contro-potere dunque (a volte chiamato anti-Stato proprio per questa sua caratteristica), con una gestione gerarchica e verticistica, basata su regole interne a loro volta fondate sull’uso della violenza e dell’intimidazione.


È questa la vostra politica? Se avete un minimo di cervello usate gli attributi per un confronto Sui programmi. Ma vedo che alla fine usate i soliti mezzucci utilizzando i soliti servi sciocchi meschini e accattoni per cercare di fermare le persone.
Bene sappiate che io vado avanti lo stesso a testa alta e con schiena dritta e che voi siete sot
tocontrollo.





"Bisogna sempre avere il coraggio delle proprie idee e non temere le conseguenze perché l’uomo è libero solo quando può esprimere il proprio pensiero senza piegarsi ai condizionamenti " (Charlie Chaplin).





 

lunedì 6 aprile 2009

INTERVENTO DELLA GUARDIA DI FINANZA AL PORTO DI ISOLA DELLE FEMMINE


La pesca del pesce spada
Caricato da isolapulita




















Come è ormai consuetudine a Isola delle Femmine c’è la tendenza a ramazzare e mettere la polvere sotto il tappeto. Come spesso succede c’è sempre qualcuno che alza il tappeto e si ritrova non solo la polvere nascosta bensì una “DISCARICA” pieni di problemi……………



Nella mattinata di ieri domenica 05 aprile 2009 alle ore 07,00 il Reparto Marittimo delle Guardia di Finanza ha eseguito un blitz nel porticciolo di Isola delle Femmine sequestrando tutto il pescato della marineria locale e verbalizzando il non rispetto delle norme igienico sanitarie per la conservazione, non tenendo conto che il pesce appena pescato ed ancora vivo non era destinato alla conservazione ma al consumo immediato. In tal modo non si è arrecato danno solo in termini economici ma anche penali in quanto gli è stato contestato e applicato la violazione dell’art.5 della norma in vigore.
Il Comandante della Squadra della GdF ad alta voce comunicava che stava svolgendo il proprio dovere e che la responsabilità ricadeva interamente sul Sindaco e l’amministrazione perché nel tempo non avevano regolamentato il mercato ittico locale.
Tale problematica era già stata affrontata in Consiglio comunale più di dodici mesi e proprio il Sindaco Portobello e l’Amministrazione si impegnavano affinché si sarebbe regolamentato il menzionato mercato ittico.

Nel 2006 parlavamo di…………
http://rinascita-di-isola.blogspot.com/2006/06/rinascita-di-isola-delle-femmine-i.html


http://isoladifuori.blogspot.com/2009/01/la-pesca-il-porto-isola-delle-femmine.html

Nessun commento: